Come scegliere un PC Gaming: guida all’acquisto

Tutti sono capaci di acquistare un PC GAMING in pochi click su un negozio online o da un grande rivenditore vicino casa, ma è sicuramente molto più difficile sceglierlo in base alle proprie esigenze e in maniera tale che possa garantire prestazioni nel tempo, senza dover incorrere nell’errore di investire su una macchina da gioco datata. È molto importante quindi definire quelle che sono le linee guida più vicine ai propri bisogni prima di scegliere il modello da gaming perfetto. Affinché si possano comprendere gli elementi per scegliere un PC da gaming ideale è essenziale porre l’accento su alcuni aspetti inderogabili, vediamo i più importanti.

Come scegliere un Pc fisso da gaming

I principi di scelta su un Pc da gaming fisso e uno portatile sono in alcuni casi identici, ma come è facile dedurre non sono proprio gli stessi. Vediamo quali elementi considerare su un Pc fisso da gaming per una scelta ottimale.

Monitor

Sebbene il monitor sia solo adibito alla visualizzazione di ciò che il Pc da gaming è in grado di processare, è necessario comprendere al meglio quale sia la risoluzione massima che questo è in grado di fornire. Scegliere un computer da gaming capace di riprodurre giochi in 4K per poi essere limitato da un monitor FullHD non è intelligente. Prima di effettuare la scelta del proprio Computer fisso è fondamentale analizzare la fonte su cui verranno riprodotte le immagini.

Risoluzione ideale

La risoluzione a cui si intende giocare è fondamentale per decidere su quale Pc da gaming puntare. Se si è un videogiocatore di FPS e di giochi competitivi è consigliabile scegliere un computer che abbia una rasterizzazione efficiente e che non necessariamente abbia una scheda video Nvidia con tecnologia RTX.

CPU e GPU equilibrate

L’ormai sdoganato bottleneck è diventato quasi un modo di dire, ma su cui bisogna fare molta attenzione. Nella scelta di un Pc da gaming influisce sicuramente più la scheda video (soprattutto dal QHD in su) ma è molto importante che il computer sia equilibrato nelle sue componenti per essere performante. Una GPU di fascia alta necessita di una CPU di buon livello, acquistare una scheda video di fascia alta con un processore di fascia bassa è la soluzione peggiore.

Storage per i giochi

Per un videogiocatore incallito lo spazio di archiviazione non basta mai, è opportuno scegliere un Pc con uno storage mai inferiore a 1TB. Gli ormai obsoleti Hard disk meccanici stanno scomparendo per i più performanti SSD ed M.2. Un Pc da gaming per ridurre i caricamenti al minimo necessita di un sistema di archiviazione veloce e capiente.

Materiali

I materiali, come per tutti i prodotti tecnologici, fanno la differenza tra un prodotto premium ed uno di bassa qualità. Sebbene le componenti interne possono differire di poco, è molto importante scegliere un Pc che abbia delle Ventole di qualità e soprattutto un Case di alto livello. I materiali migliori per la struttura portante sono sicuramente l’alluminio e l’acciaio, entrambi perfetti per resistere nel tempo.

Quantità di RAM e VRAM

Un vero gamer deve necessariamente dare uno sguardo approfondito alla RAM ed alla VRAM del computer da scegliere. Per quanto riguarda la RAM è opportuno non acquistare mai un quantitativo inferiore ai 16GB, questi sono ormai lo standard per non avere problemi di stattering durante le sessioni di gioco. Per la VRAM dipende dal tipo di gioco e da come si intende giocare; più è alta la risoluzione più è necessario incrementare il valore. Nel 2021 gli 8GB di VRAM della scheda video sono ottimi per maxare il FullHD ed il QHD, ma se si desidera giocare in 4K ed avere i dettagli alti o ad Ultra, bisogna puntare su una GPU con almeno 10\12GB di VRAM.

Alimentatore di qualità

Nella scelta di un Pc da gaming è spesso dimenticato l’elemento più importante, cioè l’alimentatore. Questo, dovendo sostenere carichi importanti se si utilizzano schede video di ultima generazione, deve necessariamente essere di buona qualità. La diatriba sui bollini (80+white, bronze, silver, gold e platinum) lascia il tempo che trova, è importante informarsi sulla tipologia di alimentatore ed affidarsi a brand conosciuti ed affidabili.

Come scegliere un Pc portatile da gaming

Come anticipato precedentemente, i parametri da tenere in considerazione per la scelta di un Pc portatile da gaming sono leggermente differenti da un Pc fisso, questo perché non solo le specifiche tecniche ma soprattutto quelle fisiche sono estremamente diverse. Vediamo quali elementi tenere in considerazione prima di scegliere il Pc portatile da gaming desiderato.

Monitor ad alto refresh rate e dimensioni

Le dimensioni di un portatile sono essenziali per poter godere al meglio delle immagini in gioco, ma come è noto le dimensioni variano dai classici 14.5 pollici ai più importanti 17.3 pollici. In questa forbice di scelta è necessario scegliere un pannello capace di offrire alti refresh rate (75Hz-144Hz-256Hz) per i giochi competitivi come gli FPS, oppure i canonici 60Hz per giochi meno frenetici.

Dissipazione e ventole

Spesso ci si lamenta della rumorosità delle sue ventole, queste però sono indispensabili per un Pc da gaming portatile. L’utilizzo constante di un computer portatile in gioco usura rapidamente le componenti interne e la pasta termica, è molto importante acquistare un Pc portatile con un’ottima dissipazione, così da avere una maggiore longevità.

Peso e trasportabilità

La forza bruta di un portatile da gaming in molti casi viene a scontrarsi con un peso non indifferente. Se si ha l’esigenza di trasportare la propria macchina da gioco quotidianamente è opportuno dare uno sguardo al peso complessivo, così da non ritrovarsi a fine giornata con le spalle affaticate. Fortunatamente le nuove generazioni di Pc da gaming stanno abbassando notevolmente il peso, garantendo prestazioni e leggerezza.

Connettività

Giocare in single player non necessita di connettività estreme, ma quando si vuole giocare in multiplayer o via LAN è essenziale che il proprio Pc abbia una connettività prestante e multipla. Le connettività: Bluetooth, USB-C, LAN, HDMI, DisplayPort e Thunderbolt possono fare la differenza tra un Pc da gaming stabile ed uno costantemente in difficoltà con lag e stattering.

Autonomia

Un portatile da gaming ha bisogno di una batteria che possa fornire un numero di ore sufficiente al proprio utilizzo. Spesso si acquista un portatile che non riesce a superare l’ora di gioco, ciò può essere un grande limite se si ha il bisogno di giocare in mobilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *